Carrello

Shop

Tracce d’infinito nel presente interrotto

Di Federico Del Sordo

Tracce d’infinito nel presente interrotto

La musica destinata all’organo trova impreparata la maggior par­te delle persone che considerano l’ascolto musicale un’esperienza di contorno. Strumento musicale difficilmente separabile dalla pro­pria connotazione religiosa, l’organo sembra oggi scontare una dupli­ce fenomenologia: la rarefazione della percezione musicale volontaria e quella dispersione della prassi liturgico-musicale high-brow soppian­tata sempre di più da repertori ed esecutori diretti a instaurare con le assemblee un rapporto partecipativo scollegato dalla tradizione. Due mancate sinapsi profondamente diverse fra loro, ma non casualmente contemporanee, che denunciano la crisi di quella media­zione sociale dell’arte intesa in modo monodirezionale, che assume il compito di interporsi fra produttori e fruitori. Fra le molte cause che hanno provocato lo sgretolarsi di questo modello vi è la progressiva – ma rapida – implementazione della fonografia dal facile accesso, che ha trasformato i flussi rappresentativi dell’arte in flussi cooperativi. Partendo da questo considerazion, il saggio del professor Federico Del Sordo esplora e vive compositori e storia della musica, tradizioni musicali e innovazioni.

18,00

i saggisti
Nome
Email
Telefono
Enquiry

Dettagli pubblicazione

  • Titolo : Tracce d'infinito nel presente interrotto
  • Sottotitolo : Sociologia della musica romanica per organo
  • Autore : Federico Del Sordo
  • Collana : i saggisti
  • Genere : saggistica
  • Anno : 2006
  • Pagine : 142
  • Formato : 15x21
  • Allestimento : brossura fresata con bandelle
  • ISBN : 88-86820-49-6
  • Ebook :

L’Autore

Author

Insegna Sociologia della Musica presso l’Università degli Studi “La Sapienza” di Roma. Attivo come concertista (clavicembalo e organo) in Italia e all’estero, è autore di numerosi saggi, tra i quali: “Sociologia della musica urbana. Artisti di strada a Roma” (Meltemi, 2005).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *