Carrello

Shop

Storia e storie

Di Mariella Di Maio

Storia e storie

Le questioni poste dal tema di un incontro estremamente proficuo tra studiosi italiani e francesi possono essere declinate da molteplici angolazioni e attraverso approcci molteplici. Ma che si tratti del cosiddetto romanzo storico o altri generi, come l’epopea, la cronaca, la relazione di viaggio, le memorie e via dicendo, il punto centrale rimane la rappresentazione della Storia in generi altri che la storiografia, o almeno ciò che si definisce tale. L’ampio spettro cronologico e tematico di contributi qui raccolti (dal Medioevo al Novecento) dà conto della varietà e della problematicità dell’argomento, senza volere in alcun modo esaurirlo. Soprattutto perché, come ha scritto Paul Ricoeur, la Storia, come “rappresentazione presente delle cose assenti del passato”, è scrittura dal principio alla fine.

15,00

libero con-testo

Descrizione

Nome
Email
Telefono
Enquiry

Dettagli pubblicazione

  • Titolo : Storia e storie
  • Sottotitolo :
  • Autore : Mariella Di Maio
  • Collana : Libero con-testo
  • Genere : saggistica
  • Anno : 2009
  • Pagine : 188
  • Formato : 15x21
  • Allestimento : brossura fresata con bandelle
  • ISBN : 978-88-96171-17-2
  • Ebook :

L’Autore

Author

Laureata in Lingue e Letterature straniere moderne presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, insegna dall’a.a. 1996-97 nell’Università degli Studi “Roma Tre” dove è attualmente professore ordinario per il settore scientifico-disciplinare L-LIN/03, Letteratura francese. Ha insegnato Lingua e Letteratura Francese nell’Università degli Studi di Salerno. È stata “Professeur invité” di Littérature Française presso l’Université de Paris IV- Sorbonne e di Paris III-Sorbonne Nouvelle. Tra le altre cose, ha curato e diretto l’edizione italiana in tre volumi dei Romanzi e racconti di Stendhal per i “Meridiani” di Mondadori (I, 1996; II, 2002, III, 2008). Fa parte del Comitato di redazione dell’Année stendhalienne e di H.B., Revue internationale d’études stendhaliennes.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.