Carrello

Customer Login

Lost password? Register

View your shopping cart

Shop

Siamo forse il contrario di Dio?

By Antonio Thellung

Siamo forse il contrario di Dio?

Che bisogno c'è mai che il mondo esista, si chiedeva Guido Gozzano. Partendo da esperienze vissute, che da un lato comprendono sessantacinque anni di felice vita coniugale, e dall'altro il diabolico dramma di un figlio ormai gravemente malato, l'autore propone una sua spiegazione originale: se Dio è tutto in tutti, come diceva San Paolo, che cos'è l'individuo che, per sua natura, si distingue da tutto il resto?
Chi si trova a vivere in prima persona drammatiche esperienze che ricordano Giobbe, non fatica a credere che l'inferno si trovi su questa terra, come dicevano Schopenhauer o Italo Calvino. L'unico modo per non farsi travolgere è imparare a intrecciare insieme felicità e angoscia, è riuscire a sorridere anche con la morte nel cuore. Contrario non significa contrapposto: il vero contrario del bene non è il male (che da solo non esiste) ma bene e male mischiati assieme. «Per questo io che sono buono e cattivo a un tempo capisco di essere il contrario di Dio» dice l'autore. Le deduzioni sono paradossali: «da quando l'ho scoperto, la speranza non mi ha più lasciato» aggiunge «perché ho capito che la mia vita serve a dimostrare quel che Dio non è».

12,00

i saggisti

Descrizione

Nome
Email
Telefono
Enquiry

Dettagli pubblicazione

  • Titolo : Siamo forse il contrario di Dio?
  • Sottotitolo : Un invito a coltivare la speranza
  • Autore : Antonio Thellung
  • Collana : I Saggisti
  • Genere :
  • Anno : 2015
  • Pagine : 128
  • Formato : 15x21
  • Allestimento : Brossura
  • ISBN : 9788869600180
  • Ebook : 9788869600418

L'Autore

Author

Antonio Thellung (1931), felicemente sposato da quasi 65 anni, padre, nonno e pluribisnonno, vive a Roma. Ha svolto numerose attività, tra le altre: scrittore, pittore, scultore, pilota d'auto, e per molti anni si è dedicato all'assistenza di malati terminali. Con Altrimedia Edizioni ha già pubblicato due volumi: Sto studiando per imparare a morire (2014) e Siamo forse il contrario di Dio? (2015). Tra le altre recenti pubblicazioni: I due cristianesimi, (La Meridiana, 2012); Una saldissima fede incerta, (Paoline, 2011); L'inquieta felicità di un cristiano, (Paoline, 2009); Elogio del dissenso, (La Meridiana, 2007); Nel nome di un Cristo clonato, (Gribaudi, 2005); e insieme a Alberto Maggi: La conversione dei buoni, (Cittadella, 2004).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.