Carrello

Dario Bellezza

Di Francesco Niglio

Dario Bellezza

Un intenso rapporto legò l’autore al territorio Lucano. Per sette anni il poeta visse tra Nova Siri e Roma; innamorato dei Sassi e di Matera frequentò poi lo studio di Guerricchio.

Non è casuale che quest’intellettuale sensibile e multiforme, in conflitto con il suo tempo, con le sue corse e il suo alienante consumismo amasse i luoghi in cui poteva camminare: «per una stradina rocciosa abbandonata dal progresso tecnologico.

È tra gli uomini di questa terra un po’ dimenticata che riesce a dedicarsi a uno dei temi a lui più cari: la solitudine dell’uomo contemporaneo. Bellezza vive sartrianamente il suo tempo e sartrianamente lo soffre, abbandonandosi a struggenti lacerazioni interiori che alimentano il suo distacco dalla società dei consumi. Troppe differenze tra le classi e troppa poca equità lo spingono a provocare la coscienza borghese e il suo falso perbenismo.

Attraverso i suoi versi si scaglia contro il vivere acritico e abitudinario di questa “povera classe” e riesce, così, a respingere il nulla che così tanto lo aveva angosciato.

Nome
Email
Telefono
Enquiry

Dettagli pubblicazione

  • Titolo : Dario Bellezza
  • Sottotitolo : Presentazione di Angelo Tataranno
  • Autore : Francesco Niglio
  • Collana : i saggisti
  • Genere : saggistica
  • Anno : 1999
  • Pagine : 80
  • Formato : 15x21
  • Allestimento : brossura con bandelle
  • ISBN : 978-88-86820-06-6
  • Ebook :

L’Autore

Author

Il professor Niglio, nato a Matera nel 1939, è stato docente di lettere negli istituti secondari.Nel ’73 ha pubblicato a cura dello Studio Arti Visive di Matera dell’artista Franco Di Pede, “Pablo Neruda: letture, con testo poetico e disegno di Rafael Alberti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *