Dalla nascita alla morte di Rocco Scotellaro

8,00

Dalla penna sentimentale, accorata e pura di Francesca Armento, madre del poeta e politico Rocco Scotellaro;

(…) “colei che ha donato a Rocco Scotellaro la lingua e ha fatto di tutto, insieme al marito, per farlo studiare. Tutto il racconto di Francesca Armento è un ritratto particolareggiato delle difficoltà e dei sacrifici, cui erano costretti quei genitori ‘poveri’ che decidevano di ‘appoggiare’ fino in fondo le aspirazioni dei figli. Perché è importante sapere che il talento di Scotellaro non nasce per divina provvidenza, ma cresce e si consolida proprio per amor paterno” (…), dalla nota di Andrea Di Consoli.

Il racconto, oggi ripubblicato da Altrimedia Edizioni, grazie alla concessione degli eredi Scotellaro, era stato espunto dall’ultima edizione di “Contadini del Sud” curata da F. Vitelli.