Carrello

Customer Login

Lost password? Register

View your shopping cart

Ottobre 2019

"Al Crocevia", appuntamento a Torino l'8 novembre con il professor Mario Chiavario

“Al Crocevia”, appuntamento a Torino l’8 novembre con il professor Mario Chiavario

 

Allievo di Giovanni Conso, professore di ruolo in vari Atenei a partire dal 1971, già presidente (dal 2002 al 2008) dell’Associazione “Gian Domenico Pisapia” che riunisce i docenti italiani di diritto processuale penale e professore emerito dell’Università di Torino: è firmato da Mario Chiavario “Al Crocevia” (Altrimedia), un volume composto da oltre ottanta articoli selezionati da un materiale cinque volte più ampio, per la maggior parte costituito da editoriali pubblicati su quotidiani a larga diffusione nazionale (Il Sole 24 Ore, La Stampa, Avvenire) anche su temi non strettamente giuridici.

Nella scelta dei pezzi si è guardato soprattutto a ciò che poteva evocare realtà e problemi tuttora attuali, messi in evidenza anche dalle premesse a parecchi degli scritti riprodotti e soprattutto dalle chiose, intendendosi il crocevia come fattore d’incontro fra percorsi, culturali e pratici, originati da punti di partenza anche assai lontani tra loro ma aperti al dialogo nel rispetto reciproco.

“Al Crocevia” sarà presentato venerdì 8 novembre alle 17 a Torino nella sala conferenze del Polo del ‘900 – palazzo San Celso in Corso Valdocco, 4A. Interverranno Marcello Maddalena, magistrato a riposo e  la storica Marta Margotti. Modera il giornalista Luca Rolandi.

 

Addio a Nicola Cacace. Con Altrimedia aveva pubblicato "Cambiare marcia per creare lavoro"

Addio a Nicola Cacace. Con Altrimedia aveva pubblicato “Cambiare marcia per creare lavoro”

Nicola Cacace se ne è andato.  Studioso, già collaboratore anche dell’Unitá e attento osservatore del mondo del lavoro, aveva regalato uno dei suoi preziosi contributi anche ai tipi di Altrimedia con il sio “Cambiare marcia per creare lavoro”. Gli anni, l’esperienza, gli studi e l’enorme mole di dati e di articoli prodotti, lo avevano spinto a non tirarsi indietro, a non modellare le sue idee alla ricerca di facili consensi. No, lui rischiava sempre, spesso  lanciandosi in proposte, idee (oseremo dire battaglie, se la parola non fosse abusata) che provocano dibattiti aspri e non pochi avversari. Ne ha dato notizia Beppe Bianchi nella newsletter dell’Isrl con queste parole: “È venuto a mancare l’amico fraterno Nicola Cacace con il quale abbiamo fondato l’Isril nel lontano 1962 per poi camminare per vie parallele in un lungo tratto di vita, senza mai perderci. Fanno testimonianza i suoi molteplici contributi alle Note Isril, i nostri periodici incontri-scontri che servivano a rinverdire un’amicizia profonda. Nicola lascia una grande eredità di affetti, allargata al di là della dimensione familiare ed il ritratto di un uomo vero sempre fedele ai suoi valori e portatore di quel culto della libertà e della giustizia che non lasciava spazi a compromessi. I funerali si terranno domani ‪sabato 26 ottobre‬, alle ore 10,30, presso la Chiesa Madonna della Salette in Piazza Madonna della Salette 1. B. Ugolini.”